Il nostro sito utilizza i cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione.

Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie.

Bando di gara rischio frana

Procedura Aperta

art.60 del D.Lgs. n.50 del 18/04/2016

con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

(art.95 del D.Lgs. n.50/16 s.m.i.)

CIG 7309248642     CUP B96J16000920001

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA, RILIEVI, INDAGINI, PROGETTO DEFINITIVO, PROGETTO ESECUTIVO, GEOLOGIA E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE INERENTI GLI DI INTERVENTI DI MITIGAZIONE DEL RISCHIO FRANA FINALIZZATI ALLA SALVAGUARDIA DELLE AREE RICADENTI ALL'INTERNO DEL TENIMENTO COMUNALE.

Chiarimenti e quesiti relativi al Bando:

Quesito n. 1 - Ci si riferisce all'art. 8 del DM del 17.06.2016 il quale afferma che per una stessa categoria, gradi di complessità maggiore qualificano anche per opere di complessità inferiore, all'interno della stessa categoria d'opera: si richiede pertanto se, nell'ambito dei requisiti di progettazione per la partecipazione alle procedure aperte in oggetto, sia possibile utilizzare requisiti in categoria S.05 (strutture, strutture speciali, grado di complessità 1,05; ex catt. IXb e IXc L. 143/49) per soddisfare quanto richiesto per la cat. S.04 (strutture, opere infrastrutturali puntuali, grado di complessità 0,90; ex cat. IXb L. 143/49).

Risposta a quesito n. 1 - si comunica che viene fatto espresso riferimento all'art. 8 - Classificazione delle prestazioni professionali, del D.M. 17/06/2016, il quale stabilisce che "...gradi di complessità maggiore qualificano anche per opere di complessità inferiore all'interno della stessa categoria d'opera".

 

Documentazione Relativa al Bando: